B. D. nr. 8304

(20. 10. 1962)

 

La trasformazione dell’interno della Terra

e delle creazioni sopra di essa

E’ ora il tempo di comunicazioni meno velate

Nella materia lo spirituale maturo diventerà libero per breve tempo e poi sarà subito relegato

 

Una cosa è certa: che la Mia parola è, e rimane, Verità! E voi uomini non avete bisogno di mettere in dubbio ciò che ha avuto la sua origine da Me; e visto che ora si avvicina sempre più il tempo in cui terminerà un periodo di redenzione affinché ne possa iniziare uno nuovo, le spiegazioni vi arriveranno in modo sempre meno velato, e prima della fine Io v’inizierò nel Mio piano di salvezza dall’eternità e vi darò conoscenza di cose che finora vi sono rimaste nascoste, perché il conoscerle prima, non era necessario per la salvezza della vostra anima. Ora però, è giunto il tempo in cui il Mio piano di salvezza sia realizzato – per quanto riguarda la trasformazione della Terra che è diventata inutile come stazione di scuola per lo spirituale – e perciò questa Terra deve essere rinnovata, per potersi conformare di nuovo alla sua destinazione.

Dovete ricordare che il Mio Amore va anche allo spirituale ancora legato nelle opere di creazione, e che anche a questo spirituale Io voglio dare delle nuove forme per rendere possibile il suo sviluppo verso l’alto, poiché da tempi infinitamente lunghi esso langue già nella dura materia di cui è costituita la Terra, cioè, …in tutte le creazioni esistenti su di essa. E questa dura materia, come anche lo spirituale legato all’interno della Terra, un giorno dovrà arrivare alla dissoluzione, diventare libero, per riuscire a passare in nuove formazioni; e perciò per voi uomini l’opera di distruzione sarà di una dimensione inconcepibile, e di conseguenza si potrà parlare di una totale dissoluzione di tutte le creazioni terrene, nelle quali però, non ci si potrà rendere conto di come le componenti materiali rimangano esistenti, solamente, in un certo qual mondo, esse saranno slegate, finché Io non le lascerò ridiventare forma, …che nuovamente servirà allo spirituale come involucro.

L’opera della creazione ‘la Terra’, quindi, non trapassa, perché la Mia Volontà consolida nuovamente tutto il dissolto, e crea nuove forme, …per cui si può parlare di una nuova Terra.

Il terminare questo periodo di redenzione è un atto della più grande Misericordia per tutto ciò che si trova sulla Terra e nello spirituale legato nelle opere di creazione, e significa una totale trasformazione; tuttavia, …non uno svanire della Terra-astro. Questa trasformazione sarà riconoscibile, ma solo sulla superficie della Terra, perché gli uomini non potrebbero costatare o seguire il processo del cambiamento interno, anche se potessero osservarne consapevolmente la trasformazione. Inoltre, questo non è il caso, poiché sarà un’opera di un attimo1, essendo presenti tutte le premesse per vivificare nuove creazioni con lo spirituale che avrà anche raggiunto il grado di maturità; infatti, esisteranno (già) tutte queste particelle che dovranno solo essere nuovamente trasferite nelle forme esterne adeguate a loro.

Nondimeno, voi non potete immaginare quest’ultima opera di distruzione, anche se sarete voi stessi a darne per questo, il motivo, a causa dei vostri esperimenti anti-divini, penetrando all’interno della Terra e dischiudendo delle forze che non sarete più in grado di dominare, …e i cui effetti non conoscete. Io, però, ugualmente, non ve lo impedisco, …perché è anche scaduto il tempo che ho stabilito per il trascorso periodo di redenzione. Tuttavia, voglio continuamente indicarvi che non lascerò nulla nel vecchio stato, e che nessun essere vivente resterà esistente, così come darò anche a tutto lo spirituale ancora legato, la libertà per breve tempo, il che significa quindi, che anche la solidissima materia dovrà un giorno liberare lo spirituale, e per questo scopo essa stessa sarà dissolta per consolidarsi poi nuovamente, per accogliere di nuovo lo spirituale, …com’è la Mia volontà.

Poiché la materia stessa, ugualmente, è pure quello spirituale che si trovava all’inizio dello sviluppo, quindi non può svanire, e così anche l’opera della Creazione ‘la Terra’ non passerà, bensì sarà soltanto trasformata, e voi potete prestare fede a queste Parole, anche se l’intero procedimento della fine della vecchia Terra, …vi è incomprensibile. A Me, però, tutto è possibile e, nel Mio infinito Amore, …tutto ha la sua giustificazione.

Se quindi nella Mia opera di distruzione, voi vedete solo un disamore da parte Mia, …allora siete ancora molto lontani dalla vera conoscenza. Voi volete vedere sempre, solo il destino degli uomini, ma non pensate allo spirituale ancora legato nella dura materia, per il quale, un giorno, dovrà giungere anche il momento della liberazione dall’attuale forma, affinché anche il suo sviluppo verso l’alto, …proceda secondo il Mio piano dall’eternità.

E poiché questa fine è sempre più vicina, per questo Io vi comunico anche il Mio piano di salvezza, affinché voi stessi non facciate parte di quelli che si giocano le Grazie dell’essere-uomo sulla Terra, …e corrano il pericolo di essere di nuovo relegati2 nelle creazioni. Ed Io v’istruisco davvero in tutta la Verità, ma questa, sarà accolta solo da colui, che vuole stare nella Verità ed ha la seria volontà, …di raggiungere la sua meta su questa Terra!    Amen!

 

____________

1 – ‘l’opera di un attimo’ : vedi BD n. 3990

2 – ‘relegati’ : è il Giudizio degli empi insieme all’avversario di Dio, la cui anima, cioè l’elemento spirituale originario negativo degli uomini non salvati, sarà di nuovo relegata nella materia. [vedi il fascicolo n. 44 – ‘La nuova relegazione’]

 

*  *  *  *  *

Pagina precedente