B. D. nr. 8861

(28. 09. 1964)

 

La correzione di un grave errore attraverso la preghiera spontanea

Dio non può contraddirsi

Anche gli errori sono predeterminati, per mettere alla prova

 

(Continuazione dal n. 8860)

 

Tutto ciò che vi opprime, dovete consegnarlo a Me, ed Io vi donerò conforto e calma interiori, perché per Me nessuna cosa è impossibile! Non Mi è nemmeno impossibile darvi la giusta spiegazione del perché Io non abbia impedito che in questioni così importanti, siano capitati degli errori come in questo de ‘La caduta degli spiriti’1, nel quale si descrive Me e il Mio Atto della Creazione, …in modo diverso da come Io ve l’ho spiegato.

E’ sempre stata posta la domanda: ‘Dove, …ha avuto il male la sua origine?’, e anche, se Io avessi in Me tutte le caratteristiche buone e cattive, e a questa domanda è stato collegato del pensare, …troppo umano, laddove gli uomini si sono sempre chiusi in sé, riguardo Me e la Mia essenza, senza aver pregato per essere condotti alla pura verità, ma dandone essi stessi2 un’affermazione e, con questo, già causando un tramare nell’agire del mio avversario! E così, voi avete avuto già l’intera esegesi [nel libro edito da Lorber-Lutz] di ciò, …che è stata pure pretesa come “Mia Rivelazione”!

Non appena è chiesta ‘la protezione’ dal pensare errato, non può più accadere che s’insinui un tal errore, perché Io non sono capace di nessuna bugia; ma è dello spirito menzognero che corrisponde piuttosto al pensare umano, avendo questo, immediato accesso all’intelletto dell’uomo. Io invece non posso contraddire Me stesso! E dato che Io sono ora per questo la garanzia, perché a ‘quest’Annotazione’ …è continuamente preceduta una preghiera di protezione dall’errore – dato che ora è anche il tempo della fine, in cui Io ho inviato il Mio spirito di Luce sulla Terra per annunciare agli uomini, in tutta la verità, …il Mio operare e agire, – così, ora resta solo, …il rifiuto di ‘tali’ scritti, …laddove essi stanno in contrasto con rappresentazioni errate, oppure, il loro pienissimo riconoscimento!

Voi potete decidere secondo la vostra personale stima, se volete riconoscerMi come il più sublime Perfetto, oppure con difetti, quindi persino rappresentare Me anche con le vostre cattive qualità! Voi siete liberi, riguardo quel che volete riconoscere, perché solo in pochi casi è da correggere l’errore riferito! Perciò, esaminate tutto e ritenete il meglio! Ma che sia intercorso dell’errore, è accertato! E perciò deve di nuovo predominare un grande desiderio per la verità tra la gente, per riconoscere quel che corrisponde alla più pura verità.

E di nuovo, sono solo un piccolo numero, quelli che desiderano la più pura verità, i quali poi sapranno anche dove fu più partecipe l’intelletto umano, così che la Voce interiore …non fu sentita! A questo si aggiunse poi, anche ‘l’esecuzione umana’ che, di nuovo, avviò il pensare intellettuale e svalutò la ‘Rivelazione divina’, la quale però suscitò sempre, solo il desiderio della verità, per essere riconosciuta come errore! Perciò, Io ho fatto avverare le Mie Profezie e, in ogni secolo, …chiarire continuamente ciò che richiedeva una chiarificazione! Perciò, ora si formeranno ancora due direzioni e, di nuovo, si tratterà di ‘quelli che corrono insieme’, oppure, …di quelli che ‘si attengono alla pura verità’!

Si tratta sempre e solo del fatto, che tutto ciò che esce dal Mio Ordine eterno, e che non corrisponde più al Mio Essere, capovolge tutto nell’opposto! Cosicché, solo Io stesso, …posso tuttavia muoverMi nell’Ordine eterno! Perciò, anche l’uomo che lascia dominare solo il suo intelletto, si trova già al di fuori della Mia Legge, e accorda il dominio a colui che si trova pure al di fuori dell’Ordine eterno! E per questo, voi non sapete quanto Io valuti la vostra preghiera di proteggervi dall’errore, perché è questa preghiera che garantisce anche, in verità, …i massimi successi spirituali!

E anche questo problema doveva essere discusso! Dunque, nulla è ‘a caso’! Tutto è predeterminato per dare su ciò la necessaria chiarificazione, perché ogni errore è un pericolo per lo stato spirituale degli uomini! Chi tuttavia si trovi nel desiderio per la verità, e consideri persino scandaloso quest’insegnamento, scartandolo come sbagliato, lo esamini, …e ritenga il meglio, ma Io non posso condizionare e obbligare nessun uomo alla preghiera, poiché egli stesso deve inviare a Me – dall’interiore – la sua preghiera di protezione dall’errore! Dove però questo desiderio per la verità è così bene ancorato nel cuore, là è anche data la garanzia per la verità! E questa verità dovrà trovare diffusione, …perché il tempo della fine è vicino!

(continua al n. 8862)

_____________

1 – “La caduta degli spiriti”, oppure ‘La caduta di Lucifero, libro edito da Lorber-Lutz che ha dato spunto alle risposte ai n. 8858-8859-8860-8861.

2 – ‘essi stessi’: termine riferito agli amici di Lorber, qui accennato, ma che sarà ampiamente spiegato il 14/11/1864 (dopo 48 giorni) al n. 8882.

 

*  *  *  *  *

 

Pagina precedente